6 Giugno, 3/11/25 Luglio, 8 Agosto

Tour della "ciccia" delle Crete Senesi.
Chianina & Cinta Senese tra Arte e Sapori

1/2

Prezzo a pax €75 a pax
Ragazzi 5-14anni €40, minori anni 5 gratis
Data: 6 Giugno, 3-11-25 Luglio, 8 Agosto

Durata 8h. Inizio h10.00.
Lingue: italiano, spagnolo, inglese, tedesco, francese.
Compresi nel prezzo:

Pranzo in ristorante in agriturismo ad Asciano a base di carne chianina (primo, secondo, dolce,  vino della casa e acqua inclusi).
Ingresso al Museo Palazzo Corboli ad Asciano.
Degustazione di vino locale
Degustazione di salumi di cinta senese

Visita guidata di Asciano, Monte Oliveto Maggiore e di uno storico allevamento  di mucche di razza chianina
Trasferimenti liberi e non inclusi nella quota.
Note: La visita avviene al massimo in due lingue scelte dalle prime persone prenotate. Il tour è confermato solo se ci sono almeno 8 prenotazioni.

 

 

Un itinerario che attraverso gli incantevoli e affascinanti scenari delle Crete Senesi, percorrendo un tratto dell’antica via Lauretana permetterà di scoprire antichi ed autentici sapori. Ambrogio Lorenzetti nel celebre affresco  del Buon Governo (Siena, Palazzo Pubblico) raffigura un contadino che conduce a Siena uno scuro maiale di cinta senese, mentre chi non ha mai sentito parlare della bistecca alla fiorentina che deve essere obbligatoriamente preparata con carne chianina?
Ma non solo gastronomia, questo tour propone anche la visita a tesori artistici come il Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra Palazzo Corboli di Asciano (tra i più bei piccoli musei italiani) o gli splendidi affreschi del Sodoma e del Signorelli all’abbazia di Monte Oliveto Maggiore.

Programma - Incontro con la guida ad Asciano, di fronte al Museo di Palazzo Corboli e visita del centro di Asciano, cittadina definita dai più il “Paese del Garbo” e del Museo stesso. Al termine degustazione di salumi e prodotti a base di cinta senese “in museo”; un abbondante aperitivo prima di trasferirsi a pochi chilometri dal paese dove il pranzo continuerà presso un agriturismo dove viene allevata la razza chianina e sarà preceduto da una visita guidata dell’azienda.
Nel pomeriggio la giornata terminerà con l’immancabile visita della trecentesca abbazia di Monte Oliveto Maggiore.